Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 25 ottobre 2013

Emozioni e luna park

Oggi giornata emotivamente ricca, grazie alla mia splendida Aliciotti;-)
Tardo pomeriggio al luna park, un'emozione assurda, conplessa, divertente. Vado con ordine: bruco mela, aeroplani con mitraglia per annientare l'avversario, autoscontro (x piccoli), e tutte queste le abbiamo fatte insieme, io e lei. Ma vi immaginate? Io che strillo quando il bruco entra nella mela, io che guido l'ottovolante e lei che spara (e vinciamo per ben 2 volte di seguito!!) e lei che guida la ferrari nella pista delle macchine? Fantastico, come tornare bambini con la consapevolezza di non esserlo più. Ma vedere la gioia e la felicità nei suoi occhi è stata un'emozione impagabile. Senza tralasciare tutte le giostrine dove è andata da sola. Mi son partiti un bel pó di soldini (ogni giro 2 €, rendiamoci conto, ma andavo di forfait cosi almeno un pó si risparmia!). Essere bambini in questi momenti è troppo fico!
Poi, prima di andare a letto Alice mi propone di disegnare. Ok dico, immaginando i soliti segni astratti, e invece.... Alice disegna la sua famiglia, per la prima volta. Tutti rosa e molto proporzionati, stavo per piangere!! Adesso l'opera è al vaglio della mia sorella psicologa, voglio la lettura dell'esperto. Irene se sei all'ascolto batti un colpo!
E qui, vista l'ora, chiudo con la citazione di MaraStrategica di oggi "Goditi le bimbe, danno sicuramente soddisfazioni più intense e vere"
L'accendiamo?
Notte

lunedì 14 ottobre 2013

Zitti, zitti...

Questa sera devo dirvi cosa è successo. È giusto che lo sappiate. E che facciate ognuna la vostra singola interpretazione. Ho dato ad Alice latte e aglio (ovvero una fisca d'aglio immersa nel latte per qualche minuto, sul fuoco). Un bicchiere piccolo, mica un tazzone. Ebbene si, latte e aglio, una vecchia ricetta tramandata da una donna marocchina a mia pseudocognata Manu - che era incinta e non poteva assumere farmaci - , che poi ha passato la "ricetta" a me. Per cosa tutto ció? Per far passare LA TOSSE, quella insistente. Non ci credevo manco io ma vi diró, dopo tutto un pomeriggio passato a tossire come una pazza, ora Alice dorme tranquilla senza nemmeno dare un colpo! Incredibile. È giá la seconda volta che provo, entrambe con esito positivo! Ovviamente il tutto condito con un pó di sana omeopatia (prima bryonia, poi belladonna - ma per questo si contatti uno specialista!)
Dite cosa volete, oggi era un disastro, stasera il miracolo. Io ci credo, funziona. Bisogna solo avere pazienza ma funziona (e a volte, lo ammetto, anche io non ne ho!!)
Provate
E fatemi sapere. Ps per gli adulti la ricetta marocchina suggerisce olio con aglio.
Peró zitti zitti... La notte è ancora lunga!


sabato 5 ottobre 2013

Risposte finalistiche

Questa età esige risposte finalistiche. Un esempio di risposta finalistica? "perché piove?"
"affinché i fiori crescano". (...) La risposta finalistica concede cinque minuti buoni di tranquillità. Provarla significa adottarla. Le domande, impossibili e bellissime, che ci possono fare i bambini sono infinite. E infinite sono le risposte che possiamo provare a dar loro. Giuste e sbagliate. Meditate e distratte. Originali e scopiazzate. Convincenti e improbabili. Ma sono risposte.
Diamo loro delle risposte, sempre.
Perché, indipendentemente da quali sono le parole che precedono il punto interrogativo, la richiesta è sempre una e una sola: stai con me.
E il nostro rispondere, anche col fiato corto, dev'essere sempre: sì, piccolo, sto con te e ci sarò sempre. 
 Buona lettura. E buona fortuna.

Questa è la prima pagina del libro che sto iniziando a leggere "53 risposte verosimili alle 42 domande impossibili dei nostri figli" della Scuola Holden, Feltrinelli.
Fantastico esordio! Vi diró;-)
Buona notte

giovedì 3 ottobre 2013

Imbianchino cercasi

Ciao ragazze, ho deciso, il muro della cucina deve essere restaurato. Sembra il muro di un vicolo urbano. Così cerco un imbianchino creativo, che sappia darmi buoni consigli: vorrei fare una cosa un pó diversa. Sperando in vostri utili suggerimenti, buona notte.