Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 23 luglio 2012

Costume nuovo

Oggi ho iniziato a sentire aria di mare. Mancano 2 giorni alla partenza, ancora tutto da fare ma....oggi mi sono comprata un costume nuovo per il mare!! In corner, ma ce l'ho fatta. Alle 19.00, da Golden Point. Comunque alla fine i costumi sono 2, c'erano i saldi e ne ho approfittato. Bei costumi, prezzi ok, reggiseni della mia taglia:-) Peccato la commessa svogliata. Ho dovuto spulciare da sola, tipo IKEA. Cmq sono felice, più che per il costume, per cambiare aria una settimana, al mare con bimbe e amiche (mamme e non). Purtroppo dalla Francia non potrò scrivere (costa troppo!!) e mi spiace un sacco. Ma vado in ferie, e le amiche le ho dal vivo. Farò un grande sunto al nostro ritorno in patria. Stay tuned

venerdì 20 luglio 2012

La discriminazione delle mamme

Stasera cenetta fantastica tra amiche, mamme e non (più non, che mamme).
Tra i vari temi spulciati, non tutti riferibili, uno mi è parso interessante, e molto sentito, soprattutto da M. e F.. Perché alcune donne, quando diventano maaaaadri dimenticano di essere anche donne? E si ostinano a parlare solo di figli e svezzamenti, dimenticandosi di tutti gli argomenti che esistono? Facendo sentire le proprie amiche senza figli delle aliene, ponendo solo e sempre un'unica domanda "e tu? cosa aspetti a fare un figlio"? Che sfacciataggine, pensavo che set cose le dicessero solo più zie e nonne.
Personalmente non ci sto.  Per me vedermi sola con le mie amiche rappresenta l'ora d'aria, il momento in cui posso dare sfogo anche ai miei pensieri più bassi, e anche i più profondi. E anche i più "femminili". Dimenticarsi per 2 ore di essere madre, e lasciarsi andare alla leggerezza dell'essere femmina la trovo un emozione forte, ancestrale e rilassante. I figli rappresentano la gioia dell'esistenza, ma ce ne sono anche altre.
Sul finir di serata incombiamo poi, su una cabrio giallo vintage, in un parcheggio riservato a "giovani madri o donne incinte": i nuovi parcheggi rosa. Lascio a voi immaginare l'indignazione delle protagoniste di questo post: e che cazzo..."se non sono madre né incinta, non posso avere bisogno lo stesso di un parcheggio per non fare troppa fatica?"Risposta:no.  Allora, da donna senza ovulo al lavoro, parcheggerò in divieto d'accesso davanti alle porte del supermercato, così se passa il vigile potrò dire "si si, il figlio lo faccio stasera, forse domani, vale?"
E' gradito un bel dibattito saporito. Sperando che le mie amiche non madri si degnino di dire la loro pubblicamente.

martedì 17 luglio 2012

Bimbi e pappe

Mamme in ascolto, oggi uno tra i più autorevoli e bravi (e introvabile) pediatri di Alba, il dott. Bianco, mi ha parlato di cibo-bambini. Non preoccupatevi se mangia poco, i bimbi sanno autoregolarsi in datto di cibo. L'importante è che bevano (acqua ovviamente);-) per il resto, il loro corpo sa! Già ne avevamo parlato amiche mamme, ma non è mai troppo continuare a dircelo, per non sclerare noi (pranzetti amorevolmente preparati da gettare quasi in toto) e non far impazzire loro. Ovviamente mi riferisco a Viola, chi mi conosce sa bene che Alice non ha di questi problemi!!!

domenica 15 luglio 2012

Sugo da pasta

In questa domenica di recupero, ebbene si piccolo week end con bimbe dai nonni e noi ad un matrimonio fuori porta (molto country style, divertente!!) sono a chiedervi un consiglio culinario. Suggerimenti per un sugo da pasta, non troppo eleborato! E voi? Passato un buon week end?

venerdì 13 luglio 2012

Intoppi

Per essere mamma, donna, professionista a lavoro, moglie, amica e rispettare tutti gli impegni che ne derivano ci vuole strategia. E questo, devo dire, è un mio punto forte. Questa settimana ho incastrato tra loro mille impegni e ne sono uscita vincente, anche se a pezzi. Non fosse per un intoppo malefico... Tra le varie cose sono stata ieri all'ikea torino con mia sorella per comprare il nuovo letto ad Alice. Più mobilia varia. Tutti i tempi calcolati alla perfezione, bambine coi nonni, montaggio di sera e oggi, ultimo montaggio del lettino nuovo. Mentre Ale trasportava il lettino vecchio dai miei, io a casa facevo l'arachiri con le istruzioni del nuovo. A letto montato, cosa manca??? LE DOGHE!!!!! AZZZZ Così il letto ė inutilizzabile. E Viola per stanotte dorme nel box giochi (non box doccia!!!) Non vi dico le imprecazioni contro mr ikea. Vabbe domani torno all'ikea, e poi finalmente potrò rilassarmi e godere di nuovi spazi in casa. Si spera. Mai capitato di fare acquisti a metá?

mercoledì 11 luglio 2012

Piccolo spazio pubblicità

Oggi piscina con Irene e la piccola Giulia, di soli 2 mesi, a San Cassiano (quella comunale, all'aperto); ovviamente presenti anche Alice, Viola e mia madre. Una piscina fantastica, per mamme, bambini e amiche di mamma, anche se, probabilmente, le donne senza figli al pomeriggio lavorano in ufficio. Noi invece lavoriamo "a casa", però almeno ci concediamo un posto adatto anche ai piccoli, sennò si annoiano e noi scleriamo! Si perché la piscina è fantastica:
- acqua fresca (non fredda)
- bagnasciuga tipo spiaggia per bimbi piccoli
- scivolo per bimbi un po' più grandi
- sedie idromassaggio nella piscina (per Alice "le bolle")
- percorso a semicerchio con corrente che ti trasporta
- cascate varie
- prato tutt'intorno con sedie e ombrelloni
- baretto con ogni schifezzuola per merenda e gelati

ma non dimenticatevelo, con i figli non prendi il sole sul lettino bella scialata: è un lavoro. Molto bello, ma un lavoro! Pensate solo il dopo: la doccia, le borse, la macchina, la cena...Però è stato davvero un bel fine pomeriggio (siamo entrate alle 17)
ps. Elena Curde, non ti arrabbiare, ma se vengo fino a Cavallermaggiore quando arrivo è già chiusa la piscina!!! Però, a chi è vicino a Cavallermaggiore, consiglio caldamente Le Cupole Lido (anche se la conoscerete già tutti). Piccolo spazio pubblicità :-)

domenica 8 luglio 2012

Estetica femminile

Domanda. Ma voi siete favorevoli alla chirurgia plastica, nel senso di ritocchi, tette nuove, naso più sinuoso, ecc? Stasera mi sono comprata 2 reggiseni senza push up, e faccio veramente ridere, nel senso che le mie piccole amiche mi guardano e ridono...Che palle! Però cavoli, la chirurgia non è nelle mie corde, chiedetelo anche solo alla mia amica dentista Franza, che per farmi un'otturazione ha dovuto iniettarmi una piccola anestesia e a momenti chiama il 118 talmente ero agitata: vedevo doppio, ve lo giuro. Io le lascerò ridere. E quando arriveranno le rughe?

Saghe familiari

Si, in effetti la mia famiglia, in senso allargato di parentame vario, si nutre di personaggi strani, e di personaggi iper "nella norma". Da questa commistione nascono sempre dibattiti interessanti e tanti spunti di riflessione. Come questa sera, in una felice grigliata in campagna con alcuni di loro.
A tarda ore, e con qualche bicchiere in corpo (l'ultimo è stato un piccolo sorso di brodo di giuggiole (sí è un digestivo che esiste davvero!!) - mi ritrovo a pensare al dolore. Che ne sanno gli altri, sebbene pensino di conoscerci, del dolore che abbiamo provato, o che proviamo? Se non l'abbiamo mai esternato o raccontato forse rimarrà cosa nostra (nel senso letterale del termine). Merita forse di essere raccontato per sciogliere equivoci e trasformarsi in sentimenti più alti, come tenerezza e malinconia?


giovedì 5 luglio 2012

Nuove amiche

Bello, sono emozionata. Amiche nuove si sono collegate al blog e hanno lasciato un commento. Ma che figata pazzesca condividere. Poi tra donne, come ci si intende, come ci si capisce se lo si vuole davvero. È una bella sensazione. Grazie a voi che contribuite, continuiamo!!! Oggi ho conosciuto, grazie ad Adriana (http://presanellarete.blogspot.it) Antonella. Sul suo blog http://attimidiletizia.blogspot.it/ propone ogni giovedì una canzone che le piace e propone ad altri di farlo sui loro blog. E poi ci si confronta! Fantastico. Parteciperò anche io, ogni giovedì! Con SOUNDTRACK OF MY LIFE. Contente?? Suggerite anche voi:-)

mercoledì 4 luglio 2012

Crisi mentale? Aloha!

Ieri mi è capitato un corto circuito mentale. Tipo che mille pensieri mi si sono aggrovigliati, insieme alle solide faccende quotidiane. Troppe emozioni, troppe azioni, mille richieste e impegni da non disattendere. Insomma, alle 20 volevo andare a dormire e chiuderla lì. Ma ho deciso di attuare la strategia: immagina di vivere alle Hawaii e ragionare come i suoi abitanti: se oggi è andata male, domani andrà meglio. se oggi non sei riuscito a fare qualcosa, beh forse ci riuscirai domani. A volte funziona. A voi, capita mai il corto circuito mentale? Se qualcuna mi dice di si, mi sentirò subito meglio.

lunedì 2 luglio 2012

Vacanza in fattoria

Bom, deciso. Se tutto va bene ad agosto ce ne andiamo in fattoria. Toscana. Sarà un po' come tornare al campo scout, e non vedo l'ora. Agriturismo fattoria attrezzata per i piccoli ospiti e accoglienza canina al top. Cosa vuoi di più. Va beh, rinunciamo al mare, però vuoi mettere? Passeggiate in riva al fiume con l'asinello e scorrazzare dietro le galline? Alice impazzirà, già me la vedo! Ci manca solo la ruota di legno, e parte la sigla del Mulino Bianco (anche se li l'IPad non ce l'avevano, noi si )
E voi, e voi? quali vacanze strepitose avete in mente?