Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 14 ottobre 2013

Zitti, zitti...

Questa sera devo dirvi cosa è successo. È giusto che lo sappiate. E che facciate ognuna la vostra singola interpretazione. Ho dato ad Alice latte e aglio (ovvero una fisca d'aglio immersa nel latte per qualche minuto, sul fuoco). Un bicchiere piccolo, mica un tazzone. Ebbene si, latte e aglio, una vecchia ricetta tramandata da una donna marocchina a mia pseudocognata Manu - che era incinta e non poteva assumere farmaci - , che poi ha passato la "ricetta" a me. Per cosa tutto ció? Per far passare LA TOSSE, quella insistente. Non ci credevo manco io ma vi diró, dopo tutto un pomeriggio passato a tossire come una pazza, ora Alice dorme tranquilla senza nemmeno dare un colpo! Incredibile. È giá la seconda volta che provo, entrambe con esito positivo! Ovviamente il tutto condito con un pó di sana omeopatia (prima bryonia, poi belladonna - ma per questo si contatti uno specialista!)
Dite cosa volete, oggi era un disastro, stasera il miracolo. Io ci credo, funziona. Bisogna solo avere pazienza ma funziona (e a volte, lo ammetto, anche io non ne ho!!)
Provate
E fatemi sapere. Ps per gli adulti la ricetta marocchina suggerisce olio con aglio.
Peró zitti zitti... La notte è ancora lunga!


1 commento:

  1. ehi mammastrategica ma solo per tosse o anche per raffreddore?!? io ho risolto abbastanza bene la tosse con drosera (sempre omeopatico) ma non riesco ad attenuare sto raffreddore, il che, avendo il ciuccio, significa non riuscire a respirare bene e quindi, grandi nottate in bianco che terminano con noi moribondi dal sonno e Carletto che salta nel lettone...Help!

    RispondiElimina