Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 28 settembre 2012

Sarà che è venerdì...

Sarà che è venerdì ma sono stanchissima! Ripenso ai venerdì da studente quando, a quest'ora eravamo tutte belle pronte per una serata scoppiettante...e invece adesso sto seriamente valutando di andare a letto! Che giornatona ragazzi. Torino per una gita di lavoro alla Social Media Week a seguire qualche seminario in tema new media, ritorno in Alba nel tardo pomeriggio, spesa, riabbracciare le mie bimbe, poi cena, riassetto, ed ora eccomi qui. Stanca fisicamente e mentalmente. Per fortuna la lettura delle fiaba prenanna stasera è toccata a papà ;-) 
E domani è sabato, la giornata che in assoluto mi piace di più.
Come è andata la vostra settimana?

martedì 25 settembre 2012

Non erano forse loro...

"Eravamo state tanto egoiste da credere che la vita dei nostri genitori fosse iniziata al momento della nostra nascita e che cessasse, come sospesa, ogni volta che uscivamo dalla loro orbita? Non erano forse anche loro, come noi, un vorticoso coagulo di ricordi, emozioni, desideri, speranze, rimpianti".
(le sorelle fatali)
Fantastico.
Bello da vedere in chiave genitori figli: quando ci siamo resi conto che i nostri genitori sono persone normali, con tutti i difetti e le emozioni a loro carico, ne siamo rimasti delusi? o abbiamo capito di essere cresciuti? Un buon mix di entrambi?
Visto in chiave relazioni "in generale" é la stessa cosa. Credo che conoscere gli altri, in generale, sia qualcosa di difficilissimo, forse impossibile. La nostra singola vita è un'esperienza talmente unica e complessa che, talvolta, non è così comprensibile nemmeno per noi stessi. Quindi, alla fine, siamo, agli occhi degli altri, un'interpretazione. Mi sono ingarbugliata?

domenica 23 settembre 2012

Autunno

C'ė aria di autunno, la sentite anche voi? Quel caldo freddo che non capisci mai come vestirti, che ne vedi in giro di tutte: dalla tipa in infradito alla signora col maglione. Dalle ragazze in canottiera a quelle con i collant. Caos, fantastico. E poi la classica frase al bar: eh, fa freschino eh? ;-). Lo trovo divertente.
L'autunno mi ricorda sempre che l'anno va sul finire e penso all'inevitabile bellezza di ciò. Il tempo passa, sì, e vada come deve andare. La vita, è una sola. Io, se penso a questo, mi sento più leggera. Voi?

giovedì 20 settembre 2012

Chi l'avrebbe mai detto

Chi l'avrebbe mai detto, mi ritrovo alle 9.30 di sera a preparare un bel ragù di salsiccia per domani. Quando sentivo di mamme che lo facevano pensavo fosse folle, invece eccomi qua. E voi sapete bene che odio cucinare:-) . E poi in sottofondo guardiamo xfactor, i provini. Da schiattare da ridere! Elio al top! E poi ho appena saputo che verrà a trovarmi Alfredo da Madrid, che adoro, e che non vedo dal giorno del mio matrimonio. Ma per ora non vi svelo nulla, sentirete parlare di lui!
E se qualcuno vuol venire a pranzo ho fatto ragù per un esercito:-)

lunedì 17 settembre 2012

La resa

Dopo 2 giorni di riflessione e distacco, mi è passata l'arrabbiatura (per un "pacco" tiratomi da una mia amica), mi arrendo. è passata, semplicemente.
La resa.......dei conti :-)
Grazie Anna (e ste) per la solita ospitalità, con annessi e connessi. Un gran classico, stavolta più tranquillo del solito causa alcoltest, meglio non rischiare! Per me è stata un bella occasione per rivedere amici che ormai vedo molto poco, e infatti ho parlato tutta la sera (a partire dal pomeriggio alle terme con le mie friends).
Grazie!

venerdì 14 settembre 2012

I preparativi

Questo venerdì è un po' speciale per me. Domani sera festa con gli amici di sempre e pomeriggio con amiche! Fantastico, non vedo l'ora. Le bimbe, vi chiederete? una con una nonna e l'altra con l'altra nonna. Sono per l'equità io. 50 e 50 !! Più che altro, per una nonna, due bimbe inferiori ai 3 anni insieme è un po' improponibile. E' stancante per me, figuriamoci per loro.
Domattina a casa Cuni ci saranno i preparativi, girerò come una furia per la casa, recuperando in giro tutto il necessaire di sopravvivenza delle mie piccole. Pigiama, cambi di vestiti, Titti e Lilli (i peluches delle rispettive), spazzolino, ciuccio per Viola, pappa, giochi preferiti di Alice...per rendere i loro soggiorni più tranquilli possibile.
Si, una mamma che si prepara ad una giornata per se stessa deve comunque dedicarne una buona parte ai preparativi, cercando di non tralasciare nessun dettaglio. E poi, via, estetista fu.

mercoledì 12 settembre 2012

Non c'è bisogno

...Rose provò un insolito desiderio di abbracciarla, per dirle che non c'era bisogno di darsi sempre tanto da fare per cercare di essere perfetta. (le sorelle fatali) 

No, in effetti non c'è bisogno di darsi sempre tanto da fare per essere perfetti.
E con questo passo e chiudo.

Stitichezza

La stitichezza è un problema che riguarda molte donne, a quanto sento. Io ne sono, fortunatamente, esclusa, quindi non ho mai dovuto combatterla. Invece entrambe le mie piccole ne soffrono già; pediatri e qualche specialista parlano di sovraccarico di zuccheri (che Alice ha per via della sua estrema gosità) e di scarsa quantità d'acqua bevuta. Quindi mi sono messa al lavoro per ovviare a queste mancanze. In generale, però, avete "suggerimenti della nonna" da consigliare? E sopratutto cibi da evitare?

domenica 9 settembre 2012

Auguri Franza!

Questa sera dedico il mio post alla nostra cara amica Franza. Una delle colonne portanti delle mie amicizie al femminile! Non scrive mai sta zarra, almeno spero mi legga, ogni tanto...
Che dire, la sua chioma biondo leonina dice un molto di lei, come anche la sua auto. Frizzante, energetica, un pò polemica ma troppo forte. A tratti irresistibile. Insieme ne abbiamo vissute delle belle, e anche delle meno belle. Ma comunque abbiamo resistito agli attacchi, e oggi, siamo ancora amiche. Quindi, squillino le trombe, buon compleanno Franza!

giovedì 6 settembre 2012

Hard times

Questi sono stati davvero giorni duri, faticosi. Le bimbe hanno ripreso l'asilo. Alice ha cambiato la sua maestra (la stessa da quando aveva 8 mesi) e, anche se non sembra, ne soffre, parla sempre di lei. Viola è un pò nervosetta e quindi i primi "giorni" ( in effetti sono solo prime ore di inserimento) sono sempre stata accanto a lei, e le nuove maestre. Poi lavoro, spesa, pranzi, cene. E stasera scopro che la lavatrice stava letteralmente ammuffendo: l'ho scoperto a furia di lavare lenzuola che alice, credo per reazione, continua a bagnare di pipì. (non lo faceva da molto tempo). Forse è ora di cambiare la mia collaboratrice domestica, mi serve più efficienza e aiuto. Cosa credete, ho già pronta una bella soluzione, sono o no una mamma strategica? Detto ciò mi ritiro nelle mie stanze a rilassarmi con un pò di sana lettura (sorelle fatali) sperando che tutto vada per il meglio. E voi? Come è andata la vostra settimana?

mercoledì 5 settembre 2012

Il metodo del phon


Questo post è dedicato alla mia amica Irene. Che mi ha insegnato un trucchetto per calmare un neonato che non ne vuol sapere di smettere di strillare: usare il phon. Pare che il rumore che fa assomiglia molto a quello che erano abituati a sentire nella pancia, generando un immediato effetto calamante. Quando glielo ho visto fare la prima volta ho riso di brutto: poi ho visto con i miei occhi (e le mie orecchie) che funzionava, quindi le ho fatto i miei complimenti.
Peccato averlo saputo tardi, le mie bimbe erano ormai troppo grandi per essere ingannate così :-)
Quindi desperate mums, custodite questo trucchetto per momenti difficili con i vostri bebè.

ps. la foto è una VERA pubblicità della philips: non ci potevo credere! era un pò che volevo scrivere questo post, ma dopo aver visto che ci hanno pure fatto la pubblicità non ho resistito. Fantastiche coincidenze. Ire potevi farti un sacco di soldi con la Philips, ma qualche mamma creativa ti ha preceduta!

martedì 4 settembre 2012

Semplicità


Semplicità significa non dimenticare mai il bambino che è in noi. E riuscire a godere davvero di piccole cose e grandi emozioni.
Per dimenticarsi di come a volte sappiamo complicarci la vita basta guardare in faccia un bambino felice, e sapere che anche noi, anche solo per un attimo, siamo stati così, semplici. E in fondo, lo siamo ancora.
Questo post è dedicato ad adriana Presa nella rete che mi ha premiata con con la "coppa semplicità".
Grazie Adri!


domenica 2 settembre 2012

Un anno fa circa

Un anno fa circa, ero uscita indenne dal San Lazzaro, con un nuovo piccolo fagotto in mano. Nuovo giro, nuova corsa. Adesso che Viola ha un anno mi sento che il tempo è davvero volato e che forse qualche piccola emozione me la sono persa. Credo che con i secondi sia così, la tua attenzione e il tuo amore, va diviso a metà, in parti uguali. Quindi mentre il primo figlio può godere del 100%, il secondo gode del 50%, è un dato di fatto. Forse per questo sanno difendersi molto bene;-)
È stato un anno intenso, pieno di sorprese, gioie e difficoltà. Tanta fatica, e tanta strategi-; ma soprattutto tanti amici, nonni e zii che mi hanno dato una mano, senza di loro a quest'ora sarei al San Lazzaro, ma in psichiatria, non in maternità.
Detto ciò il pensiero di questo inizio settembre piovoso e freddino, è che da soli è difficile vivere.