Si è verificato un errore nel gadget

giovedì 6 settembre 2012

Hard times

Questi sono stati davvero giorni duri, faticosi. Le bimbe hanno ripreso l'asilo. Alice ha cambiato la sua maestra (la stessa da quando aveva 8 mesi) e, anche se non sembra, ne soffre, parla sempre di lei. Viola è un pò nervosetta e quindi i primi "giorni" ( in effetti sono solo prime ore di inserimento) sono sempre stata accanto a lei, e le nuove maestre. Poi lavoro, spesa, pranzi, cene. E stasera scopro che la lavatrice stava letteralmente ammuffendo: l'ho scoperto a furia di lavare lenzuola che alice, credo per reazione, continua a bagnare di pipì. (non lo faceva da molto tempo). Forse è ora di cambiare la mia collaboratrice domestica, mi serve più efficienza e aiuto. Cosa credete, ho già pronta una bella soluzione, sono o no una mamma strategica? Detto ciò mi ritiro nelle mie stanze a rilassarmi con un pò di sana lettura (sorelle fatali) sperando che tutto vada per il meglio. E voi? Come è andata la vostra settimana?

6 commenti:

  1. Ciao Francesa, leggo questo messaggio e penso a mio fratello che ha due figli, un maschio che ha 7 anni e una femmina che ne ha 4. L'ultima volta che gli ho visto mi ha detto che solo adesso riesce a capire la sua vita di nuovo come prima dei bambini. Dice che non si ricorda practiamente nulla degli ultimi 5 anni! Insomma, prima infanzia e allevare piccolini deve essere una sfida pazzesca, nonostante l'amore e gioia che provi, ci saranno sempre delle difficolta da affrontare. Cerco di prepararmi per questo e avere una prospettiva realisitca per il bimbo in arrivo e sono contenta di aver trovato il suo blog per aiutarmi ad essere preparata! Ho sempre pensato che lavorare e essere mamma allo stesso tempo, deve essere molto dificile - molto sodisafcente, ma molto complesso, una cosa che ti divide proprio in due mondi che sono in conflitto - uno con l'altro! Quindi, complimenti grossi a te e tutte la mamme che lavorano, siete di sicuro bravissime. Io, ti rispondo anche perche mi hai toccato un cordo - la MUFFA! Io vivo per combatterla e la odio con una grande passione, nonostante questo, in ogni casa che vivo, c'e' ne sempre qualche angolo ammufato, nel bagno etc....Ti dico che per la lavatrice - ho provato anch'io - bisogna farlo andare una volta al mese vuota, usando tipo meta bottiglia di aceto di vino bianco o di mele. Questo ti auita a mantenere pulito e sano la macchina. Anche, sempre lasciare la porta aperta e assciugarla dopo che fai un bucato.In boca al lupo con la muffa e tieni duro - hard times are always followed by good times! :0)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo! grazie per il consiglio della lavatrice, lo faccio subito oggi!E grazie per il bel post, vedrai te la caverai anche tu, come facciamo un pò tutte! La forza delle madri non si sa bene da dove arrivi, ma c'è.
      baci!

      Elimina
  2. E' stata una settimana di fuego! Meno male che è venerdì! E oggi partiamo per un week-end emiliano... ci vuole proprio un po' di break!

    RispondiElimina
  3. settimana impegnativa anche qui..però ieri bella parentesi albese, ci voleva! :-) per la lavatrice io non ho consigli, anzi sono corsa a vedere se c'era la muffa anche nella mia, ma per ora pericolo scampato! buon week end a tutte (noi domani iniziamo il corso di acquaticità!!!) baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, sempre bello rivedersi, poco tempo per s/parlare, ma cmq incontrarsi è sempre top!
      Corso di nuoto fighissimo, anche lì bello sbattone contando tutto il necessaire da portarsi dietro...però i bimbi si stancano di brutto e poi dormono tranquilli per un pò...e la mamma pure!!! Baci baci

      Elimina
  4. sì, ecco, conto molto sull'effetto narcolettico del nuoto..questo nanetto è un animale della notte! baci

    RispondiElimina